FAQ

FAQ

Domande tecniche

Posso usare il cavo di alimentazione per trasportare o guidare Keelcrab?

Non esattamente... È possibile spostare Keelcrab e tirarlo con cautela dal cavo solo quando il drone è in acqua. Per la rimozione dall’acqua è altamente consigliato l’utilizzo dell’apposita maniglia. (KIT standard)

Come raccolgo la vegetazione rimossa da Keelcrab?

Keelcrab bag (opzionale) è in grado di recuperare gran parte della vegetazione rimossa attraverso un sacchetto filtro in nylon. In questo modo è possibile evitare che la vegetazione rimossa si riattacchi nuovamente alla superficie dello scafo.

Qual è la tensione?

220 VOLT o 110 VOLT (standard USA), convertito in bassa tensione 48v

Qual è il suo consumo di energia?

Il massimo è 250 watt / ora e il consumo medio è di 200 Watt / ora

Qual è la lunghezza standard del cavo di alimentazione del drone?

La sua lunghezza è di 20 metri

Il cavo di alimentazione è rinforzato?

Sì, è rinforzato internamente in Kevlar (120Kg di trazione)

Qual è la lunghezza standard del cavo del telecomando?

La lunghezza del cavo del telecomando è di 7 metri.

Qual è la potenza in lux dei led?

La potenza del Led è di 200 Lumen ciascuno.

Quanto può andare in profondità Keelcrab?

La profondità massima di esercizio è di 10 metri.

Cosa pulisce Keelcrab?

Cosa è in grado di rimuovere il drone Keelcrab?

La capacità di pulizia di Keelcrab è impostata per rendere il drone in grado di rimuovere principalmente alghe, vegetazione o principio di incrostazione; numerosi test hanno dimostrato la sua efficacia anche su imbarcazioni ormeggiate nelle acque portuali da più di 8-12 mesi

Keelcrab rimuove le cozze, cirripedi o denti di cane? Se no perché?

No, per varie ragioni: prima di tutto bisogna specificare che nel caso in cui tali organismi crescano sulla superficie dello scafo la vernice antivegetativa utilizzata o non è adatta per il tipo di acque in cui la barca è ormeggiata o il procedimento di stesura non è stato eseguito correttamente, oppure i tempi di durata in efficienza del prodotto chimico sono esauriti. In secondo luogo, la nostra esperienza ci ha insegnato che la rimozione fisica sottomarina di questi cirripedi, può essere molto pericolosa per la sicurezza dello scafo e per il suo ciclo di vita in quanto tali organismi si attecchiscono allo scafo con molta forza e la loro rimozione necessità grande abrasione rischiando di compromettere l’integrità fisica del gel coat causando per conseguenza problemi di infiltrazione di umidità e osmosi.

Posso potenzialmente pulire tutta la superficie dello scafo usando Keelcrab?

In termini percentuali keelcrab è in grado di pulire l’80/90% dello scafo lasciando a possibili altre soluzioni tecniche alberi, eliche, angoli e pochi dettagli.

Quante volte ho bisogno di usare Keelcrab?

Dipende da diversi fattori come la temperatura e il tipo di acqua, la presenza di affluenti d’acqua dolce e la stagionalità. Tuttavia, la nostra esperienza ci consente di affermare che se la temperatura dell’acqua supera i 22/23 gradi è consigliabile utilizzare keelcrab una volta al mese.

Keelcrab rimuove la vernice anti-fouling?

La nostra certifica A.N.C.C.P. conferma che Keelcrab ha il massimo rispetto per tutte le antivegetative a matrice fissa e anzi il suo utilizzo prolunga la vita utile del prodotto chimico nel tempo in quanto eliminando i primi strati di vegetazione con costanza, mantiene la pittura a contatto diretto con l’acqua. In caso di pitture autoleviganti o miste si obbliga invece la rimozione della spazzola centrale lasciando alla sola capacità di suzione la doppia incombenza di mantenimento della macchina in aderenza e capacità di pulizia. I nostri test dimostrano come l’utilizzo di keelcrab senza spazzola (rapportando forza di suzione in kg e velocità di avanzamento) simulano una navigazione di circa 2-3 nodi e mezzo di avanzamento stimolando il naturale procedimento di autopulizia di queste pitture.

Accessori

È possibile ordinare un’estensione del cavo?

Sì, certo, è possibile personalizzare la lunghezza sia del cavo del drone sia del cavo del telecomando inviando una mail a .

Posso sostituire la spazzola centrale da solo?

Le spazzole sono facili e veloci da sostituire con una chiave a brugola n.4. Sono disponibili video tutorial nel sito o inviando una mail a con oggetto “tutorial brush”

Spedizione

Misure di “Keelcrab Pro” 36x45x77 18 kg

Misure di “Keelcrab Pro + Case pack” (con kit box  per il trasporto) 75X80X50 25 kg

Codice Hs 84795000

Misure di ULTRACRAB 50X35X25 12Kg

Garanzia

500 ore o 2 anni di garanzia su blocco motore, telecamera, luci a led, scatola elettronica e telecomando escluse spazzole in nylon e gomma o consumabili (che dipendono dall’uso) ma generalmente superano le 50/100 ore.

Manutenzione

Manutenzione = accurato risciacquo in acqua dolce dopo ogni utilizzo; una volta completata l’operazione di pulizia, assicurarsi di riporre la scatola elettronica e il telecomando in un luogo asciutto.

Corso tecnico

Nell'area riservata del nostro sito web saranno disponibili per tutti i nostri clienti (iscrizione gratuita) video tutorial sull’assistenza di base (inviare una mail a con numero di serie drone per ricevere la password di accesso)

Keelcrab Smart nella tua piscina

Che operazioni devo fare per utilizzare keelcrab smart in piscina?

Installazione della keelcrab smart-bag (video tutorial in dotazione) ovvero cestello filtro a doppio sacchetto in nylon a micrometria variabile per la raccolta dello sporco. Basterà dunque con poche e semplici mosse, rimuovere la spazzola centrale controrotante, inserire il cestello filtro e switchare su modalità pool direttamente dal box di elettronica per passare dall’utilizzo sulla propria imbarcazione all’utilizzo nella propria piscina.

In piscina è automatico?

Sì! Grazie al pool-kit composto da sensori sottoscocca (per il riconoscimento ostacoli, linea di galleggiamento, salita a parete e ottimizzazione del percorso) il vostro keelcrab si muoverà in totale autonomia nella vostra piscina.

Customizzazione:

il nostro servizio tecnico è a disposizione per la comunicazione delle caratteristiche tecniche della vostra piscina (anche mezzo whatsapp-service) con finalità di ottimizzazione dell’algoritmo di controllo e ottimizzazione del percorso macchina.

Qualità tecniche uniche:

oltre all’utilizzo su scafi di imbarcazione (caratteristica che già rende unico questo prodotto), ed in comparazione con tutti i robot presenti sul mercato, il nostro drone sottomarino risulta l’unico ad avere una suzione ed una sensoristica tale da garantire una perfetta pulizia di tutta la linea di galleggiamento della vostra piscina ed inoltre essere munito di telecamera e faretti per finalità ispettive.